Image

Torno ancora a parlare di superstizioni, perché ne ho davvero una collezione ricchissima.
Viaggiare è conoscere, prendere appunti su usi e costumi, può essere una forma di pro-memoria, diciamo un diario. Sono in tanti a collezionare francobolli e cartoline, un po’ meno quelli che si documentano ed appuntano le superstizioni locali.
Oggi ve ne propongo tre che sono davvero inconsuete. Ma il viaggio nel NON E’ VERO MA… continuerà ancora!

LA VERGINITA’
Su questo argomento le superstizioni in cui mi sono imbattuto nel mondo sono tante e tutte molto pittoresche. Il tema comune è come riconoscere una donna ancora vergine.
In Polonia, si diceva che le ragazze vergini riuscivano a fare delle “palline” con l’acqua del bidet.
Gli anglosassoni dicevano che se una giovane riusciva a fissare, con lo sguardo, il sole, era una prova di verginità. Naturalmente seguiva la…cecità.
In Ungheria le api non sfiorano una ragazza vergine. Quindi, la prova dell’attraversamento di uno sciame d’api è l’incubo di tutte le giovani “peccatrici” magiare fidanzate.
I Britannici sono, come sempre, i più enigmatici. Una giovane donna che dimentichi di mettere a tavola la saliera ha…sicuramente perso la sua verginità (sic!).
In alcune regioni del Caucaso è sufficiente guardare i seni delle donne per capire se sono vergini. Quando sono tondi e prosperosi, la verginità è solo un…ricordo.
In Germania è diffusa la superstizione che, se una candela sta per spegnersi, solo una vergine potrà ravvivarla, altrimenti…buio!
In alcuni centri contadini dell’Europa occidentale, si crede che se una donna ha messo alla luce sette figli, ha recuperato la sua verginità. Salvo riperderla per concepire l’ottavo.
Infine Madonna canta “Like a Virgin”. Ma non e una superstizione!

L’AEREO
Gli equipaggi degli aerei non pronunciano mai la parola “scoppio”, perché si crede che se veramente si dovesse verificare uno scoppio a bordo, questo sarà seguito da altri due.
Il personale di volo ha una diffusa avversione nell’accogliere fiori a bordo. Quelli bianchi e /o rossi, sono considerati i più infausti. Se una “dame” si presenta a bordo con un mazzo di gladioli bianchi, non si stupisca se, all’arrivo, i fiori risulteranno…introvabili.
I piloti, talora, hanno l’abitudine di vuotare completamente tutte le loro tasche dopo l’atterraggio. Va interpretato come un rito di ringraziamento.
Poco prima del decollo d’un volo delle linee aeree interne statunitensi, ho visto uno steward incrociare tutte le cinture di sicurezza dei sedili non occupati. Qualcuno m’ha spiegato che, in volo, tutti i sedili sono…occupati, su quelli vuoti potrebbero sedersi degli spiriti maligni, da qui l’abitudine d’incrociare, comunque, tutte le cinture.
Durante la discesa, accade spesso che la decompressione tappi le orecchie. A questo fastidio si può rimediare agevolmente masticando una gomma. Se fischiano le orecchie, allora ci sono i…presagi. Gli statunitensi sono i più superstiziosi. Secondo loro quel fischio annuncia brutti eventi: non vicini, ma alla distanza del…lancio di una pietra!
Gli Europei sono più precisi. Se il fischio si sente nell’orecchio destro è un segno positivo, negativo nel sinistro.
Gli inglesi hanno una frase di circostanza: “Se fischia l’orecchio destro, un amore ti sta pensando, se fischia il sinistro, ti pensa la suocera”

SESSO!
L’America detiene il primato delle superstizioni più stravaganti che hanno per oggetto il sesso.
Si dice che le bionde siano solo apparentemente più calme, ma sessualmente ben più avide delle brune. Le rosse sono collocate in una “gabbia” a parte. Sembra siano le più assatanate di tutte!
Altra assurda superstizione made in USA è che un bidet a base di Coca-Cola impedisca alle ragazze di rimanere incinte. Potenza del frizzante più popolare al mondo! Per quanto possa sembrare paradossale, ho trovato dei reperti di superstizioni, simili al “bidet-cola”, anche in tempi più antichi.
Si racconta che nel Medio Evo un bagno caldo, innaffiato con molto gin, sortisse lo stesso effetto contraccettivo per le “girls” d’altri tempi.
Una superstizione molto diffusa sostiene che gli uomini con mani e piedi grandi siano super dotati di sesso.
Le donne con la bocca larga ce l’hanno…ancora più larga!
Gli uomini nati nei paesi latini o nel meridione, hanno una maggiore potenza sessuale perché il sole gli conferisce una smisurata carica di procreazione.
Gli uomini pelosi hanno una potenza sessuale maggiore di quelli spelacchiati. Però quelli piccoli e calvi ce l’hanno…grosso.
Troppo sesso fa male al cuore. Il “fai da te” porta alla cecità. Le lampade solari risvegliano le “batterie” scariche.
Un doveroso consiglio per chi volesse fare tutto insieme: attenti alle ustioni!

Alberto Nacci

Illustrazioni tratte da Google Immagini

 

Annunci