Oggi abbiamo scoperto che i direttori delle carceri italiane non sono tenuti a sapere per quali reati siano reclusi gli ospiti dei loro istituti.

Del resto che importa sapere, in un percorso rieducativo, se hai a che fare con un ladro di polli o con Jack the Ripper?… O no???

Il serial killer Bartolomeo Gagliano, abbonato ai permessi premio, con annessa evasione, non ha fatto ritorno al carcere di Marassi e si è reso per l’ennesima volta uccel di bosco… magari farà a pezzi qualche altra donna o qualche altro transessuale prima di essere riacciuffato per poi ricevere il prossimo permesso premio.

Il direttore del carcere genovese, Salvatore Mazzeo, con la stessa disinvoltura con cui avrebbe parlato delle trenette col pesto mangiate a pranzo, ha dichiarato: “Noi non sapevamo che avesse quei precedenti penali… per noi era un rapinatore”.

C’è qualcuno che pensa che per l’Italia ci sia ancora qualcosa da fare?

Federico Bernardini.

Illustrazioni: 1 Bartolomeo Gagliano 2 Salvatore Mazzeo

Annunci