“Sbrogliarmi dai fili
delle parole
dei sottintesi
dei malintesi
Sbrogliarmi
da falsi sogni
da banderuole
rincorse
raggiunte
e gettate via
inutili chimere.
Afferrare
il momento
né ieri
né domani
Adesso”

“Mi chiedo spesso
come nascono le parole
Bollicine frementi
Impellenti uscite
Senza freno alcuno
Da sole albeggiano
Non mi bastano mai
il pensiero
più chiaro
sempre
è più veloce
Come luce e suono”

Sonia Maioli

Illustrazioni tratte da Google immagini

Advertisements