In grande vasca
di marmo rosa
acqua profumata di gelsomino
In pozzanghera di mare
su scoglio al sole
profumo di madre
di vita che nasce
Vorrei bagnarti così
Primavera e vita
Caldo sole e carne
Il soffio vero
Come disse:
“dammi il tuo respiro”

Sovrastata dal silenzio
inconsueto
qui
ad ogni ora.
Piena dei profumi
solo ora si dipanano
A volte con il vuoto
di abbracci cercati
Il troppo accalcarsi
di false speranze
di veri amici
o solo presenze
Così
comunque
me stessa

Illustrazioni tratte da Google immagini

Annunci